CHE COS’È IL TRATTAMENTO DELLA VACCINAZIONE?
fissa un appuntamento

Appuntamento (Online)

Le richieste di appuntamento effettuate dopo le 19.00, saranno risposte alle 9.00

 

Chiama per l’appuntamento

CHE COS’È IL TRATTAMENTO DELLA VACCINAZIONE?

CHE COS’È IL TRATTAMENTO DELLA VACCINAZIONE?

TRATTAMENTO DELLA VACCINAZIONE (IUI)

Per le coppie con problemi riproduttivi,
la vaccinazione è uno dei primi metodi di trattamento che vengono in mente, per aiutare la realizzazione della gravidanza. Dopo aver deciso di avere figli, le coppie devono cercare di avere rapporti regolari non protetti a giorni alterni per almeno un anno. Anche questo periodo è di sei mesi per 35 anni e oltre. Se non rimani incinta dopo una media di sei mesi di rapporti non protetti, è necessario consultare un medico e, se del caso, applicare il trattamento di vaccinazione .

CHE COS’È IL METODO DI VACCINAZIONE / COME VIENE APPLICATO?

Dopo che sono stati effettuati gli esami necessari in termini di infertilità maschile e femminile, se la coppia è considerata appropriata per il metodo di vaccinazione (IUI) , vengono inizialmente utilizzati diversi farmaci per stimolare le ovaie della paziente. Al fine di mantenere il controllo del numero e della dimensione delle uova, la paziente deve essere costantemente monitorata in termini di situazione delle uova. Una volta che le uova che abbiamo ottenuto raggiungono il numero e la dimensione sufficienti, applichiamo l’ago di fratturazione come ultimo ago per rompere quelle uova. La vaccinazione deve essere eseguita poiché le uova sono pronte dopo 36 ore dall’ago di cracking.

Per il trattamento di vaccinazione, lo sperma del paziente maschio viene preparato in laboratorio per il trasferimento nell’utero. Quando lo sperma è pronto, la donna viene portata nella stanza di trasferimento e preparata nella posizione dell’esame ginecologico. Uno speciale speculum viene inserito nell’utero e l’interno dell’utero viene pulito. Gli spermatozoi appositamente preparati in laboratorio vengono posizionati nell’utero con attenzione e il trattamento è completato.

IL METODO DI VACCINAZIONE NON È UN PROCESSO DURO …

Una volta che gli spermatozoi sono stati pronti per l’uso nel trattamento di vaccinazione, sono necessari circa 10 minuti per completare la vaccinazione, ovvero il trasferimento nell’utero. Quindi è sufficiente riposare per mezz’ora e il paziente si alza e riprende la vita normale. Dovrebbero essere evitati solo lavori pesanti e la relazione dovrebbe essere astenuta fino al test di gravidanza.

La vaccinazione non è certamente una procedura dolorosa.

PER CHI È RACCOMANDATA LA VACCINAZIONE?

  • Donne sterili che hanno provato una relazione per una media di 1 anno ma non possono mai rimanere incinta,
  • Per le coppie che non possono avere relazioni regolari,
  • Uomini con spermatozoi di basso numero e qualità,
  • Donne con PCOS (sindrome dell’ovaio policistico),
  • Uomini che soffrono di problemi di eiaculazione,
  • Endometriosi

Si consiglia la vaccinazione alle coppie in casi come l’endometriosi. In questo modo, abbiamo aumentato il tasso di gravidanza del 18% – 24% e accelerato la gravidanza.

PER IDONEITÀ DELLE COPPIE ALLA VACCINAZIONE

  • L’utero, a cui viene effettuato il trasferimento, deve essere adatto alla gravidanza.
  • Il maschio deve avere spermatozoi sani, anche in piccoli numeri.
  • La riserva e la qualità delle uova della paziente dovrebbero essere in buone condizioni.
  • I tubi della donna dovrebbero essere aperti.
  • La donna non dovrebbe avere fibromi o cisti significativi che impedirebbero al bambino di rimanere attaccato.

TEST DI GRAVIDANZA

Il test di gravidanza deve essere eseguito nel sangue entro una media di 12 giorni dopo il trattamento con vaccinazione. I test effettuati troppo presto non danno risultati corretti. Metodi diversi dagli esami del sangue (test delle urine, ecc.) possono ingannarti.

Commenti

Scrivi un commento